Feed RSS

Orizzonti di gloria, Horizon 202.

Inserito il

1

Mettiamo subito le mani avanti, é tutta colpa di Jeff Bridges, che oltre ad essere un grandissimo attore é anche un fantastico fotografo. Se andate su google e scrivete Jeff Bridges alla prima voce vi compare questo sito http://www.jeffbridges.com che altro non é che il suo sito ufficiale, bene se avete voglia di sbirciare qua e la scoprirete che il caro Jeff non é solo un fenomenale attore, ma anche chitarrista, illustratore e fotografo, praticamente un vero genio artistico della nostra epoca. Jeff Bridges utilizza da anni una vecchia Widelux, si narra che la suddetta macchina gli sia stata regalata della moglie dopo un viaggio di lavoro in Giappone, ma poco importa di questo, la cosa fondamentale é che Jeff Bridges e la sua Widelux sono inseparabili e Jeff si destreggia molto bene nel usarla. Tutto questo cappello per arrivare al punto, dopo aver visto le foto di Jeff Bridges sono stato colpito dalla irrefrenabile voglia di obiettivo rotante, il costo della Widelux non é congruo alle mie disponibilità, quindi ho ripiegato prima su una Lomo Spinner 360, ma dopo 3 rullini mi é volato via il paraluce, poi su una vecchia Horizont con l’otturatore addormentato… troppo addormentato… rispedito al mittente l’Horizont dal otturatore addormentato e con in tasca il rimborso di Paypal mi sono buttato su la più giovincella Horizon 202, plastica a go go ma assai divertente e leggera da usare. L’Horizon 202 é la sorella più giovane della vecchia Horizont, completamente meccanica nella gestione di tempi e diaframmi, niente batterie, niente sensori, niente di niente tranne che un fantastico mirino con angolo di 120 gradi, al interno del mirino c’é una bolla utile per allinearsi in maniera corretta al orizzonte, anche se non é detto che tenendo la macchina fuori dalla bolla vengano brutte immagini, anzi la distorsione del orizzonte può essere anche piacevole. La macchina sarebbe anche semplicissima da usare se non fosse che l’inserimento della pellicola é paragonabile a una corsa a ostacoli, la pellicola deve passare sotto e sopra a un infinita’ di rulli. Per la prova sul campo mi sono affidato alla Kentmere 400 pellicola fantastica e alle montagne della Romagna a me care. In realtà per usare un Horizon basta solo conoscere la regola del 16, al resto ci pensa lei con la sua rotazione che fa tanto divertire chi assiste al momento dello scatto. A F16 l’Horizon raggiunge il massimo della sua resa nella profondità di campo, in un certo senso il negativo é quasi un medio medio formato visto che in fase di stampa ho utilizzato la mascherina del 6×6. Perché comprare oggi una Horizon 202? Perché é simpatica, ricopre un formato che va fuori dagli schemi e quando l’obiettivo ruota ha sulla gente lo stesso effetto della frase “Guarda l’uccellino”. Ha chi consiglio questa fotocamera? A tutti gli amanti dei paesaggi e a chi piace vedere le cose da differenti punti di vista.

Un ringraziamento speciale va ad amici e amiche miei compagni di avventura, alla società agricola “Il Pagliaio” e a tutti i loro fantastici Asini.

Mountain

casa nel bosco lenzuola

img049

img051

img050

img048

2
3

RESA: 9

FEELING: 10

UTILIZZO: 10

GLOBALE: 9

GIUDIZIO FINALE: 38/40

»

  1. Hai ragione l’obiettivo rotante è affascinante! Io ho una Horizont e sicuramente sono stato più fortunato di te…stampare questo formato poi è proprio un piacere 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: